mercoledì 12 luglio 2017

Les Friches e Borgofuturo: un'affinità lungimirante



La collaborazione con il festival Borgofuturo, che si tiene ogni due anni nella suggestiva cornice di Ripe San Ginesio (MC) , prosegue con sempre maggiore stima e contaminazione. E’ un legame oramai! Le tematiche cardine del progetto Borgofuturo sono affini al nostro modo di lavorare e di intendere lo stare insieme e il fare comunità. 



Le nostre iniziative hanno cercato di coniugarsi con le idee portate avanti dal festival e dalla libreria Nautilus con la quale è iniziato il confronto già da aprile. La piazzetta dei bambini è stato teatro di diverse iniziative, delicate e interessanti, che hanno sposato le linee guida che erano state indicate. Perché questo festival è differente anche nella proposta che fa alle famiglie e a tutti coloro che si prendono cura dell’educazione dei bambini e delle bambine. 



Di solito abbiamo difficoltà a partecipare a dei festival, spesso autoreferenziali, anche se blasonati o oramai diventati storici, perché l’attenzione che pongono nei confronti dell’infanzia è spesso risibile e poco curata, senza un pensiero pedagogico dietro. A Borgofuturo questo non succede perché è un festival che spinge a stimolare il pensiero e la mente, a non impigrire e a crescere nel confronto con l’altro. 



Questo lo si può leggere su più livelli, dalle proposte musicali a quelle letterarie, ai dibattiti e alla scelta degli stand. Non è quindi un caso che Les Friches abbia stretto con questa realtà un sodalizio stimolante e stabile. Quest’anno (8-9 luglio)abbiamo proposto “C’era due volte”, un percorso di due appuntamenti che, partendo da un albo illustrato, portava alla realizzazione creativo-grafico-manuale di un ricordo. 



Le relazioni sono state alla base di queste due attività, attraverso un momento maieutico iniziale, i partecipanti hanno indagato la loro intimità parlando di emozioni,  pensieri, sensazioni che poi hanno trasferito su un foglio bianco. I materiali a disposizione e le dinamiche di svolgimento erano ovviamente sotto il segno di #LesFrichesStyle



Di questi due pomeriggi ricordiamo la leggerezza, l’atmosfera e quella meravigliosa sensazione che rende piacevole lo stare insieme. Borgofuturo è un’intuizione, ti entra dentro, diventi un po’ come questo piccolo borgo medievale che per alcuni giorni racchiude in sé le infinite potenzialità del pensiero e del confronto. 

Nessun commento:

Posta un commento